Recensioni

Forse alcuni di voi non sanno che insieme a Saber ho un canale su YouTube dove faccio video riguardanti l’animazione (generalmente contemporanea).
Condivido anche qui la mia ultima recensione, che vi racconta qualcosina su Gakkou Gurashi.
State tranquilli, la prima parte non contiene spoiler, c’è sempre un avviso grosso come una casa prima dell’inizio di essi.

Come alcuni di voi sanno già, oltre a gestire questo gruppo fansub ho anche un canale youtube, dove faccio video in cui parlo di anime in generale. Ho da poco pubblicato questo video su Shigatsu, se avete 10 minuti dateci un’occhiata!
Se volete commentare vi chiedo di non farlo qui ma direttamente sotto al video, così anche chi non segue il fansub può leggere i vostri commenti. Grazie, spero che il video vi piaccia!

Ciao ragazzi, come al solito è GianluSora che vi parla.
Premessa: entrambi i programmi sono stati semplicemente installati, senza applicare particolari settaggi da smanettoni.
Sono rimasto sconcertato dai risultati del sondaggio che abbiamo aggiunto tempo fa sul sito. Innanzitutto lasciamo perdere chi usa Windows Media Player che non deve essere nemmeno preso in considerazione. (veramente è possibile utilizzare quel programma per guardare anime in softsub?)
Parliamo invece della sfida tra MPC-HC (precisamente il K-lite codec pack) contro il dannato cono arancione.
Per qualche ragione tutti usano VLC, anche se MPC-HC è nettamente superiore sotto ogni aspetto. Non ci vuole un genio per notarlo, basta guardare questo semplice screenshot:

(clicca sull’immagine per aprirla a piena risoluzione)

Il file utilizzato è ovviamente lo stesso, si può notare tranquillamente la presenza di una specie di alone su VLC, che rende il video più sbiadito e con dei colori molto più smorti.
Questo crea problemi anche ai fansubber, ad esempio in schermate come questa, avendo VLC i colori sballati, la parte azzurra che serve a coprire i kana per mostrare la traduzione diventa visibile mostrando quel fastidioso e antiestetico poligono azzurro.

(clicca sull’immagine per aprirla a piena risoluzione)

In questo caso particolare il contorno si nota ancora poco, perché VLC da il meglio (cioè il peggio) di se con le schermate scure.
Se queste differenze non sono sufficienti, vi dico che se per caso una font dovesse mancare, VLC comincia a scrivere con una font orrenda che sembra uscita da windows 95, che tra l’altro fa una marea di casini. MPC-HC invece usa una sottospecie di arial, che comunque è accettabile e soprattutto ha una lunghezza standard, che non crea bug grafici.
Ecco uno screen che mostra come si comportano i due player quando manca una font:

(clicca sull’immagine per aprirla a piena risoluzione)

Credo di aver detto tutto. Se ancora non siete convinti… Boh… Peggio per voi. Sappiate che le nostre release vengono testate su MPC-HC e non su VLC. Quindi se qualche cartello, qualcosa di particolare non dovesse funzionare o vedersi male su VLC non lamentatevi con noi. Potete lamentarvi solo se succede su MPC 🙂
Ve lo dico perché ho avuto problemi anche con alcuni karaoke, che venivano mostrati in modo completamente sbagliato su VLC.

(clicca sull’immagine per aprirla a piena risoluzione)

Ovviamente quello sopra è VLC, quello sotto e MPC-HC. Dopo questa non avete più scuse. Scaricate MPC-HC e levate subito VLC!

Download K-lite Codec Pack

Qualunque delle versioni esistenti va bene. Io uso la mega.

Non so quanti di voi lo sanno, ma noi abbiamo anche un canale su youtube dove parliamo di robe riguardanti sempre il mondo dell’animazione. (si quella cosa sul menù con scritto sopra “youtube” è un link al canale, lo avreste mai detto?)
Se vi va potete fare un salto a guardarvi la nostra ultima recensione, questa volta su Nisekoi.